FOTO DEL GIORNO: ELVIS SU MARTE

Questo rarissimo scatto, saltato fuori recentemente dall'archivio di un noto collezionista americano, ci mostra Elvis mentre cammina - apparentemente pensieroso - sul suolo di Marte. La foto risale al 1956 ed è antica testimone della mossa più azzardata mai tentata dal Colonnello Parker, che dopo aver fatto conquistare la Terra al suo assistito, pensò di giocarsi la carta marziana. Sfortunatamente, la missione si risolse in una disfatta senza precedenti, tale da far sembrare la parzialmente deludente esperienza al New Frontier di Las Vegas un autentico trionfo: il pianeta rosso si rivelò infatti un immenso deserto, del tutto privo dei canali ipotizzati da Schiaparelli nel XIX secolo e successivamente avallati con convinzione da Percival Lowell. L'immagine che ho postato, ritrae dunque Elvis mentre sta facendo ritorno all'astronave, parcheggiata a poche centinaia di metri di distanza. Non è dato sapere cosa gli passasse per la mente in quei momenti, ma come ho già detto la sua espressione non lascia presagire nulla di buono. E Parker? Era già salito a bordo, con il viso più rosso del pianeta che si stava lasciando alle spalle. Il sogno di un grande tour del sistema solare (per il quale non era necessario il passaporto) era ormai svanito: troppo caldi Mercurio e Venere, privi di superficie solida i pianeti giganti, semplicemente troppo lontano Plutone. Durante il viaggio di ritorno, qualcuno... Aspettate, come dite? Questa storia vi sembra un tantino implausibile? Che strano, eppure l'ho presa da internet...

Avvertenza: La storia che avete letto è frutto della fantasia di un appassionato come tanti, esasperato dall'incredibile numero di immagini taroccate che circola sui Social. Oltre alla sua meravigliosa arte, Elvis ci ha lasciato in eredità migliaia di bellissime immagini: evidentemente non bastano. Come tante altre volte in passato, non mi resta che invitare tutti a prestare maggiore attenzione. Se vi imbattete in una foto di Elvis che suona al Colosseo con i leoni sullo sfondo, protagonisti del numero successivo, sappiate che è falsa. Passate oltre.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...