LA RECENSIONE DEL CD "ELVIS AS RECORDED AT MADISON SQUARE GARDEN" [LEGACY EDITION]


Elvis As Recorded At Madison Square Garden
Legacy Edition
Sony Music 88725438542
EU - 2012

Nell'anno che ci siamo appena lasciati alle spalle, lo scrivo per chi non è proprio addentro alle faccende elvisiane, ricorreva il 40° anniversario dei quattro, storici concerti che Elvis tenne al Madison Square Garden di New York. Storici è un termine appropriato, in quanto il cantante non si era mai esibito prima in quella grande città e perché i quattro spettacoli, 9 - 11 giugno 1972, si trasformarono in altrettanti sold out (80000 biglietti venduti in brevissimo tempo) che scatenarono gli entusiastici commenti della stampa specializzata. Una manciata di giorni dopo, cavalcando l'onda emotiva generata dall'evento, la RCA pubblicò Elvis As Recorded At Madison Square Garden, un album dal vivo contenente lo show serale del 10 giugno in forma completa. Probabilmente, dovendo fare i conti con i limiti imposti dai due lati di un vinile, i discografici che curarono la realizzazione del disco si videro costretti ad accelerare la registrazione, ma a parte questo il LP, poi riversato su CD nei primi anni '90, si rivelò un ottimo successo commerciale, piazzandosi a ridosso delle prime posizioni in classifica e conquistando facilmente l'ambito disco d'oro. Relativamente al 10 giugno, la RCA registrò anche il concerto pomeridiano, che restò a prendere polvere sugli scaffali per via della set list di 23 canzoni, più lunga rispetto a quella del serale. Questo ottimo show, dal quale furono in seguito estrapolati alcuni brani, restò il sogno nel cassetto di moltissimi appassionati fino al 1997, quando vide finalmente la luce il CD An Afternoon In The Garden, che, a conferma del grande fascino che continua ad esercitare la lontana tre giorni newyorkese, ha venduto in modo consistente nel corso degli anni.    

     La Sony ha celebrato questo trionfo un paio di mesi fa, con l'emissione di Prince From Another Planet, un set comprendente due CD con i già citati concerti e un DVD impreziosito da filmati rari, auspicato punto di forza di un progetto (magari ne parlerò in un'altra occasione) caratterizzato da luci e non poche ombre. Tutti felici e contenti? In realtà non è tutto, perché unitamente a questa opera commemorativa, tra l'altro offerta ad un prezzo decisamente abbordabile, nei negozi è arrivata anche l'edizione Legacy del vecchio Elvis As Recorded At Madison Square Garden... Il contenuto? Ancora una volta i due concerti del 10 giugno, che altro se no, vi aspettavate forse quelli del 9 e 11 giugno clamorosamente immortalati all'epoca e tenuti nascosti per alcuni decenni? Quindi, ricapitolando, si è pensato bene di proporre simultaneamente agli acquirenti la stesso prodotto in forma diversa. Vada per chi riesce a districarsi nel complesso catalogo di Elvis, ma cosa penserà un potenziale nuovo fan, fissando allibito questi gemelli discografici? Nella migliore delle ipotesi chiuderà gli occhi e pescherà a caso, verosimilmente opterà per il cofanetto con il DVD, contribuendo a far finire nel dimenticatoio questa nuova Legacy Edition.

 Naturalmente, ci sono i collezionisti, quelli che devono avere tutto, coloro ai quali è richiesto un ulteriore sacrificio economico per amor di completezza. Vediamo perciò quali sono i punti di forza di un'emissione a dir poco superflua. Innanzi tutto il prezzo, decisamente abbordabile: circa 20 euro. Niente male per quasi due ore di grande musica dal vivo. Poi... Poi la consapevolezza di portarsi a casa la expanded edition di Elvis As Recorded At Madison Square Garden, strapiena di extra tracks. Personalmente, trent'anni fa avrei fatto carte false per averla.

Per concludere, alcune considerazioni in ordine sparso. Non ci si è dimenticati di titolo ed art work di An Afternoon In The Garden. Il libretto allegato al set è molto bello. Essendo questa una riedizione di un LP/CD già esistente, i due spettacoli (altro punto a favore di Prince From Another Planet) non sono inseriti in ordine cronologico. E la velocità del serale del 10 giugno? A me, secondo più secondo meno, pare la stessa. Mi raccomando, pensate bene a come spendere i vostri soldi.
    

Disc 1

Elvis As Recorded At Madison Square Garden

Introduction: Also Sprach Zarathustra (Theme From 2001: A Space Odyssey)
That's All Right
Proud Mary
Never Been To Spain
You Don't Have To Say You Love Me
You've Lost That Lovin' Feelin?
Polk Salad Annie
Love Me
All Shook Up
Heartbreak Hotel
Medley: (Let Me Be Your) Teddy Bear / Don't Be Cruel
Love Me Tender
The Impossible Dream (The Quest)
Introductions By Elvis
Hound Dog
Suspicious Minds
For The Good Times
An American Trilogy
Funny How Time Slips Away
I Can't Stop Loving You
Can't Help Falling In Love
End Theme (Orchestra)

Disc 2

An Afternoon In The Garden

Introduction: Also Sprach Zarathustra (Theme From 2001: A Space Odyssey)
That's All Right
Proud Mary
Never Been To Spain
You Don't Have To Say You Love Me
Until It's Time For You To Go
Polk Salad Annie
Love Me
All Shook Up
Heartbreak Hotel
Medley: (Let Me Be Your) Teddy Bear / Don't Be Cruel
 Love Me Tender
Blue Suede Shoes
Reconsider Baby
Hound Dog
I'll Remember You
Suspicious Minds
Introductions By Elvis
For The Good Times
An American Trilogy
Funny How Time Slips Away
I Can't Stop Loving You
Can't Help Falling In Love
End Theme (Orchestra)

*****

Testo e foto di Roberto Paglia

2 commenti:

  1. Mi piace molto come scrivi; il contenuto dei tuoi post è sempre preciso e completo. Ottimo davvero! Bravo Roby.

    RispondiElimina
  2. Grazie Donny, mi fa davvero piacere sapere che hai apprezzato la recensione di questo Legacy! Tra l'altro, l'ho inserita giusto ieri sul forum di EICC e presto finirà sul sito, una bella soddisfazione! Per quanto riguarda il blog, che a febbraio avrà un anno di vita, presto arriveranno altri approfondimenti sul tipo di questo, unitamente a post dal sapore tipicamente collezionistico! Grazie di nuovo, a presto! :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...